image-571
image-210
image-699

SUI BINARI DEL TRENO CON I DRAISINES DE LA MOLIGNEE - BELGIO

IN CANOA TRA I CANALI DI LÜBBENAU/SPREEWALD - GERMANIA

logotrotrbianco2

the Reds on the Road


facebook
instagram
youtube

facebook
instagram
youtube
titolo sito 2

 2022 - the Reds on the Road - ALL RIGHTS RESERVED

VÉLORAIL D'AMBERT: PEDALANDO SULL'ANTICA STRADA FERROVIARIA

20/06/2023 12:43

Cristina e Mauro

EUROPA, FRANCIA,

VÉLORAIL D'AMBERT: PEDALANDO SULL'ANTICA STRADA FERROVIARIA

State cercando un'idea per una gita all'aria aperta in famiglia? I vélorail sono 50% scoperta, 50% avventura, 100% divertimento!

copertina-velorail-dambert.jpeg

Il nostro viaggio in Francia nei dintorni di Lione sta terminando e sulla via del ritorno vi raccontiamo l’attività all’aria aperta con bambini che preferiamo in assoluto e che ripetiamo ancora e ancora senza stancarci mai, ovviamente sempre in posti diversi!

 

Stiamo parlando del noleggio dei vélorail, chiamati anche draisine o rail bike. Potete trovarli con nomi diversi, ma la sostanza è sempre la stessa: puro divertimento en plein air!

noleggiare-i-velorail-in-francia.jpeg

Quella che vi raccontiamo in questo articolo è la nostra esperienza a bordo dei Vélorail d’Ambert, una piccola cittadina del dipartimento Puy-de-Dôme nella regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi, a circa 130 km da Lione.

mappa-vèlorail-dambert.jpeg

Se ci seguite da un po’ di tempo, sapete che da quando abbiamo scoperto i draisines in Belgio nel 2014, di cui vi abbiamo raccontato tutto qui, non abbiamo mai perso l’occasione per ripetere l’esperienza in tutti i nostri viaggi.

binari-treno-disuso.jpeg

Nonostante in tutta Europa sia un’usanza ormai più che collaudata, la Francia è in assoluto il paese che ha maggiormente valorizzato la riqualificazione dei tratti di ferrovia in disuso come risorsa turistica, infatti ci sono decine di luoghi diversi in cui vivere questa avventura.

 

Ormai, ogni volta che pianifichiamo un viaggio in Francia coi bambini, cerchiamo di inserire una pedalata sui vélorail nella zona in cui ci troviamo; l’offerta è davvero molto ampia.

Perché noleggiare un vélorail coi bambini

I vélorail sono carrelli a pedali che scorrono sui binari della ferrovia. In passato venivano utilizzati per lavori di manutenzione dei tratti ferroviari, ora sono esclusivamente destinati allo svago e al divertimento.

 

Ci sono diverse ragioni per noleggiare un vélorail durante un viaggio in famiglia. Ve ne elenchiamo alcune:

 

  • è divertente. Il vélorail mette d’accordo tutti: bambini, adolescenti e adulti. Provare per credere! 
  • è ecologico. Posteggiate il vostro veicolo a motore ed esplorate la zona con la sola forza delle gambe. E durante il percorso, questo può essere un interessante spunto di discussione per sensibilizzare i vostri bambini sul viaggiare sostenibile.
  • é sano. Tutti i percorsi si snodano nel bel mezzo della natura, lungo il corso di fiumi e torrenti o attraverso boschi e foreste. Immaginate il bagno d’aria che vi aspetta! Se poi ci mettete la pedalata, le risate e il tempo insieme, è un pacchetto felicità niente male.
  • é originale. Per chi ama i viaggi insoliti, questa è un’attività fuori dal comune che permette di addentrarsi in una località in modo alternativo, scoprendo angoli meno conosciuti e battuti dai turisti.
idee-attività-con-bambini.jpeg

Come funzionano i vélorail

Come dicevamo, i vélorail sono carrelli a pedali. In genere le postazioni con sella e pedali sono 2, dietro le quali si trova una panchina o una seduta in tela che può accogliere 2 o 3 passeggeri.

 

L’altezza della sella è regolabile per consentire anche ai bambini grandicelli (indicativamente dagli 8 anni in su) di pedalare come gli adulti. 

Per i più piccoli, per i quali viaggiare slegati potrebbe essere ancora troppo presto, spesso viene fornito un seggiolino con cinture. Questo non è disponibile in tutte le località, ma potete informarvi prima di prenotare presso la struttura scelta.

 

La prenotazione è altamente consigliata, si può fare comodamente online scegliendo tra le date disponibili.

gite-bambini-francia.jpeg

Oltre alla data, in fase di prenotazione si sceglie anche il percorso da affrontare.

 

Ai vélorail d’Ambert i percorsi sono 3:

 

  • Découverte (8km a/r - 1h - partenza dalla stazione di Ambert, si snoda tra la campagna francese, quasi completamente al sole)
  • Nature (14km a/r - 1h45m - stesso percorso del découverte, ma poi prosegue costeggiando il fiume Dore, metà al sole e metà all’ombra)
  • Tunnel (18km a/r - 2h - stesso percorso dei precedenti, ma poi prosegue attraverso 2 tunnel)

 

Noi abbiamo scelto il percorso Nature, incantati dalle foto dei binari che costeggiano il fiume.

velorail-francia.jpeg
idee-bambini-francia.jpeg

Il tempo di percorrenza viene comunicato prima della partenza ed è fisso, a seconda del percorso scelto. È importante essere puntuali. Essendoci un unico binario, le partenze avvengono in gruppo all’ora prefissata e alla fine del percorso generalmente si può fare una pausa merenda/picnic prima di rientrare, di nuovo tutti nella stessa direzione, questo per evitare che due carrelli si incontrino lungo la strada, dovendone spostare uno fuori dai binari per far passare l’altro. In casi eccezionali, lungo i percorsi meno trafficati, questo può succedere perché non ci sono partenze predefinite, ma sono situazioni molto rare.

 

Ad Ambert, a giugno, l'unica partenza della giornata è prevista per le 14:30 e, per il percorso Nature il tempo di percorrenza è fissato in 1h45min.

 

Il fatto di dover rispettare orari e ritmi, per noi è un grande limite. Non sarebbe più bello poter godere dell’atmosfera con l’andatura che più ci piace, fermandoci tutte le volte che ci va per una foto, per guardare il panorama o per raccogliere more e fragole di bosco? Capiamo però che la logistica ne risentirebbe.

 

Ai vélorail d’Ambert siamo riusciti a trovare una soluzione! 

Andarci durante la settimana, in periodo scolastico (per la Francia)!

 

Per i mesi che vanno da settembre a giugno, sul sito era possibile prenotare solo nel weekend, con l’opzione di richiedere un giorno della settimana diverso via telefono o mail.

Capitando ad Ambert in un anonimo giovedì di giugno, la nostra prenotazione era dunque l’unica della giornata, quindi la signora che ci ha accolti ci ha lasciato completa libertà per quanto riguardava il rientro, dandoci la possibilità di dilatare i tempi quel che basta per vivere l’esperienza a modo nostro.

attività-aria-aperta-francia.jpeg
viaggio-francia-con-bambini.jpeg

Prima della partenza, gli addetti vi spiegheranno come frenare, come affrontare gli eventuali attraversamenti di strade o sentieri e come girare il carrello per invertire la marcia al ritorno. E si, arrivati alla fine del percorso, dovrete posizionare il mezzo nella direzione contraria e questo andrà fatto in diversi modi, a seconda del posto. 

Per ora noi abbiamo sperimentato 3 metodi diversi: 

  • alzandolo di peso e ruotandolo a braccia, 
  • attraverso una pedana girevole, 
  • facendo leva da un lato e girandolo a mano dalla parte opposta
noleggiare-velorail-in-francia.jpeg

Pedalare non è esageratamente faticoso e sistemando la sella all’altezza giusta si riesce a procedere agevolmente. Ci sono piccoli tratti in cui si pedala di più ed altri in cui si percepisce una leggera discesa, ma possiamo dire che il percorso è prevalentemente in piano.

 

Si attraversano prati, campi e boschi. Aguzzate la vista perché non è raro avvistare animali selvatici. Noi abbiamo avuto la fortuna di vedere un cerbiatto.

francia-con-bambini.jpeg

Quanto costano i vélorail d’Ambert

Il costo dipende dal percorso scelto. In questo caso:

  • Découverte 28€
  • Nature 38€
  • Tunnel 44€

 

Il prezzo è riferito ad un carrello, non a persona. Attenzione, in fase di prenotazione dovete inserire solo il numero di carrelli che volete noleggiare, non le persone che saranno a bordo.

 

È necessario che siano presenti almeno 2 persone in grado di pedalare, non si può partire da soli e nemmeno in coppia se da soli con un bambino piccolo. 

gita-francia-con-bambini.jpeg

Cosa portare a bordo dei vélorail

Sul carrello sono presenti 2 cestini abbastanza capienti in cui stivare zaini e oggetti vari.

Per il periodo estivo, ci raccomandiamo di non dimenticare una buona scorta d’acqua (pedalare stanca ed affatica), cappellino e crema solare (il primo tratto è particolarmente soleggiato).

 

Se passate per quel meraviglioso percorso Nature che abbiamo fatto noi, può essere che troviate il nostro amato treppiede che ci ha accompagnati in ogni viaggio e che deve essere scivolato giù dal carrello senza che lo notassimo. Purtroppo ce ne siamo accorti a centinaia di chilometri da Ambert, in uno spot in libera del Parco Regionale di Pilat, quando avremmo voluto usarlo per fotografare una stellata epica. Pazienza, si può dire che ad Ambert, oltre ad un pezzettino di cuore abbiamo lasciato anche un pezzettino di attrezzatura fotografica…

dove-noleggiare-velorail.jpeg

Dove posteggiare il camper ad Ambert

Proprio di fronte alla stazione si trovano 2 parcheggi di cui uno dedicato ai camper, con tanto di carico e scarico. Tutto gratuito. C’est la France!

⚲GPS: [45.54872, 3.73563]

francia-in-camper.jpeg

Una volta posteggiato vi basterà attraversare la strada ed entrare in stazione, dove si trovano gli uffici.

cosa-fare-in-francia-coi-bambini.jpeg

Cosa fare nei dintorni

La zona intorno a Lione si è rivelata davvero interessante! Perfetta per un mini viaggio infrasettimanale come il nostro, per una fuga veloce alla scoperta di un angolo di Francia mai visto che negli ultimi 3 giorni ci ha accolti e coccolati a suon di castelli, libellule e fiumi scenografici.

 

Sempre partendo dalla stazione di Ambert si possono scegliere diverse attività per famiglie

 

Potete percorrere la linea ferroviaria turistica Ambert - La Chaise-Dieu a bordo di treni storici panoramici che vi porteranno ad esplorare la zona per 42km attraverso viadotti e tunnel.

treni-turistici-francia.jpeg

Se state pianificando un viaggio nella regione dell’Alvernia-Rodano-Alpi, non perdete le anse della Loira ad ovest di Lione, una zona verde, rilassante ed affascinante piena di borghi e castelli, che non ha nulla da invidiare alla celebre Valle della Loira più a nord.

castelli-loira-con-bambini.jpeg
valle-della-loira.jpeg
cosa-vedere-intorno-a-lione.jpeg

E non dimenticatevi di fare un salto a Pérouges, un borgo medievale a nord-est di Lione, inserito nell’elenco dei borghi più belli di Francia. Ne avevamo parlato in questo articolo dedicato!

francia-borghi-medievali.jpeg

Avete già provato l'ebbrezza di scivolare sui binari con un vélorail?


Grazie per aver visitato il nostro Blog!
Speriamo che i nostri consigli vi possano essere utili se state programmando un viaggio in queste zone e se vi servono altre informazioni non esitate a contattarci via mail all'indirizzo hello@theredsontheroad.com oppure attraverso il box che trovate qui sotto.

 

A presto, con altri racconti.

Cris, Mau, Ali e Samu

copertina-velorail-dambert.jpeg

PRIVACY POLICY ↟ COOKIE POLICY