image-571
image-210
image-699

SUI BINARI DEL TRENO CON I DRAISINES DE LA MOLIGNEE - BELGIO

IN CANOA TRA I CANALI DI LÜBBENAU/SPREEWALD - GERMANIA

LA STRADA DELLE FAVOLED DEI FRATELLI GRIMM - GERMANIA 

logotrotrbianco2

the Reds on the Road


facebook
instagram
youtube

facebook
instagram
youtube
titolo sito 2

 2022 - the Reds on the Road - ALL RIGHTS RESERVED

PRIVACY POLICY ↟ COOKIE POLICY

LE STRADE DELLA NEVE IN NORVEGIA

23/04/2021 16:46

Cristina e Mauro

EUROPA, NORVEGIA, bambini in camper, Norvegia in camper, camper Norvegia, viaggio in Norvegia, viaggio in camper Norvegia, stegastein, strada della neve, strade della neve, strade della neve norvegia, strade panoramiche norvegia, norvegia con bambini, bambini in norvegia, fiordi norvegia, Gamle Strynefjellsvegen, Aurlandsfjellet, Aurlandsfjellet camper, Gamle Strynefjellsvegen camper, RV 258 norvegia camper, 5627 norvegia camper, theredsontheroad norvegia, theredsontheroad strade neve,

LE STRADE DELLA NEVE IN NORVEGIA

Le strade panoramiche norvegesi da non perdere. Quelle che ci sono rimaste nel cuore e che ripercorriamo ogni volta che torniamo tra i fiordi

strade-della-neve.jpeg

Se doveste dire le parole che vi ricordano la Norvegia, quali vi verrebbero in mente per prime?

Probabilmente fiordi, trolls, renne…

 

Per noi Norvegia è un sinonimo di Strade Panoramiche.

 

Sono davvero tantissime e attraversano scenari sempre incredibilmente diversi. Le più famose, quelle che tutti sicuramente conoscete sono la strada dei Trolls e la strada Atlantica, ma ce ne sono molte altre che attraversano i fiordi, che costeggiano laghi e cascate, che si addentrano in lande desolate.

Il denominatore comune sono i panorami pazzeschi, i colori dei fiordi, i riflessi, le passerelle per raggiungere i punti fotografici più interessanti. 

 

Ma forse quelle che noi abbiamo amato di più sono le Strade della Neve.

Lo sapete che nonostante non si trovino ad altitudini elevate, oltretutto nella Norvegia del Sud e si affaccino quasi sul mare sono sommerse di neve anche in estate?

Si passa infatti tra muri di neve altissimi e temperature glaciali anche durante i mesi più caldi.

 

Se viaggiate in auto, in moto o in camper e vi va di vivere un’esperienza un po’ insolita, non potete perderle!

 

Le strade della neve da non perdere in Norvegia

 

L’Aurlandsfjellet [5627] sarà la prima che incontrerete arrivando da sud.

 

E’ una strada che per 47 km si inerpica su per le montagne, arrivando nel punto più alto, a 1306 m s.l.m., non molto in effetti, ma il panorama è da alta montagna.

Collega i fiordi di Aurland e di Lærdal costeggiando laghetti ghiacciati, cascate e punti panoramici da sogno che sovrastano il Lærdaltunnelen.

 

Anche questo tunnel meriterebbe di essere visitato, perché con i suoi 24,51 km è la galleria stradale più lunga del mondo e per il suo innovativo sistema di illuminazione blu che lo caratterizza e dà l’dea di trovarsi in un igloo o sotto l’aurora boreale. Ma di questo vi racconteremo un’altra volta, torniamo alla strada della neve.

 

Il primo tratto, quello che dal fiordo sale verso la montagna, è una strada a tornanti particolarmente stretta, con pochi punti di scambio con gli altri mezzi.

Per questo è vietata ai veicoli superiori ai 12m di lunghezza, ma anche con il nostro camper lungo poco più della metà ci sono stati attimi di tensione dovuti all'incrocio con alcuni pullman turistici decisamente ingombranti.

 

Arrivati in cima troverete Stegastein, una passerella in legno e vetro che si tuffa, letteralmente, sul fiordo regalandovi un meraviglioso panorama su Aurland. Generalmente è parecchio affollata, ma cercate di non perderla! Ne vale la pena!

Lungo il resto del percorso, in direzione Lærdal, oltre ad altri interessanti punti panoramici, troverete anche l’installazione artistica “DEN” dell’artista americano Mark Dion.

 

L’altra strada della neve a cui siamo particolarmente affezionati è la Gamle Strynefjellsvegen [RV 258].

 

Arrivando da Lom in direzione Geiranger, probabilmente sarete tentati di proseguire sulla strada principale 15, che regala comunque bellissimi scorci, ma non perdete l’occasione di fare questa deviazione sulla strada vecchia, perché è davvero impareggiabile.

 

Rispetto all’Aurlandsfjellet, la Gamle Strynefjellsvegen è forse meno conosciuta, meno frequentata e più selvaggia. Come piace a noi.

 

È lunga 27km e attraversa la Valle Videdalen da Grotli a Videsæter in un paesaggio incontaminato tra laghetti turchesi e montagne innevate (il punto più elevato si trova a 1139m s.l.m.).

 

La strada non presenta particolari problemi anche se in alcune parti è sterrata, ma nell’ultimo tratto la carreggiata si stringe e inizia una serie di tornanti che scendono ripidi verso Videsæter, per questo è percorribile solo dai mezzi inferiori agli 8m

 

Dormire con questi panorami fuori dal finestrino, immersi nella pace più totale, magari con pecore e renne a farvi compagnia, per noi vale il viaggio.

Anche se siete in pieno luglio, con il sole che vi accompagna per quasi tutta la notte e fuori ci sono 0°.

 

È come essere catapultati in un mondo parallelo, vi abbiamo convinti?

 

Se siete appassionati di strade panoramiche, vi suggeriamo questo posto unico in Francia. Una strada che appare e scompare in base alle maree...

Pazzesco, no?

 

 

+ siti di riferimento:

https://www.nasjonaleturistveger.no/no/turistvegene/aurlandsfjellet

https://www.nasjonaleturistveger.no/no/turistvegene/gamle-strynefjellsvegen

stegastein-1620847475.jpgstradanevecamper-1620847482.jpgnorvegiastradaneve-1620847486.jpgstradanevenorvegia-1620847490.jpgstradenevenorvegia-1620847495.jpgnorvegiabambini-1620847501.jpgbambininorvegia-1620847507.jpgstradenevecamper-1620847511.jpgstradanevenorvegiacamper-1620847516.jpgnorvegiacamper-1620847521.jpg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder